Rapporto 2010 di Ossigeno per l’informazione

Presentato il 23 settembre a Napoli, il rapporto 2010 di Ossigeno, l’osservatorio sui cronisti sotto scorta e sulle notizie oscurate in Italia con la violenza, rivela che nel biennio 2009-2010 sono stati 400 i giornalisti italiani coinvolti in minacce e intimidazioni per la pubblicazione di notizie sulla mafia, sul terrorismo o su episodi di estremismo politico, il doppio rispetto al triennio 2006-2008 analizzato nel precedente rapporto.

La maggior parte dei casi di intimidazioni è stata registrata in Calabria seguita da Sicilia, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Basilicata, Piemonte ed Emilia Romagna.

Il nuovo Rapporto così come annunciato sul sito dell’Odg, sarà pubblicato sulla rivista del Mulino “Problemi dell’Informazione” e nei prossimi giorni sarà disponibile integralmente sui siti della FNSI e dell’Ordine nazionale dei Giornalisti.

Annunci

Una risposta a “Rapporto 2010 di Ossigeno per l’informazione

  1. Il dato è davvero impresionante: 400 giornalisti. Ma ancora più impressionante è il silenzio che c’è stato su queste vicende soprattuto sui telegiornali e giornali. Si può conoscere qualcosa spulciando qu e là sul web ma anche lì non c’è molto…purtroppo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...