Arnaldo CAPEZZUTO

Giornalista professionista, si è laureato in sociologia nel 1999 all’Università Federico II di Napoli con una tesi sulla camorra nei quartieri popolari della città. Ha lavorato per Napolipiù, Il Napoli, giornale del gruppo EPolis. Si occupa di cronaca nera. È stato minacciato dalla camorra dopo essersi interessato della morte di Annalisa Durante, una giovane uccisa a Forcella nel corso di una sparatoria.

Il 10 luglio 2009 la sentenza che condanna Luigi Giuliano e Carmela De Rosa -genitori di Salvatore Giuliano, colpevole dell’omicidio di Annalisa Durante- al risarcimento di 10 mila euro per il giornalista e di 25 mila per l’Ordine dei Giornalisti della Campania, costituitosi parte civile, risarcimenti devoluti a favore del rione Forcella.