Riccardo ORIOLES

Nato a Milazzo, dove comincia negli anni settanta con il giornalismo in piccoli giornali locali e le prime radio libere. Nel 1982, insieme a Pippo Fava fonda e poi sostiene il mensile I siciliani, edito a Catania, che ha il merito di denunciare le attività illecite di Cosa Nostra in Sicilia. Giuseppe Fava, a un anno dalla nascita del giornale, viene ucciso dalla mafia. Fra i fondatori del settimanale Avvenimenti e, dopo la riapertura, dirige dal 1993 al 1995 I siciliani. Dal 1999, svolge la sua attività giornalistica scrivendo e diffondendo La Catena di San Libero. Nel maggio 2006 esce Casablanca, mensile (che ha fondato e dirige) col quale continua a denunciare mafie e corruzioni, che a causa della mancanza di fondi chiude nel 2008. Parte dei giornalisti impegnati in Casablanca, insieme alle personalità più attive della società civile, ha poi ripreso forma e dato seguito ai precedenti contenuti nel magazine online ‘U cuntu.

Annunci